Terre armate

Le terre armate – anche dette terre rinforzate – sono una valida soluzione d’ingegneria naturalistica alternativa ai muri in calcestruzzo o alle classiche realizzazioni in roccioso.

Costituite da rinforzi con geotessili e/o geogriglie, le terre armate conferiscono al terreno un’adeguata resistenza e struttura grazie alla tessitura di trama e ordito con maglia quadrata di filamenti in poliestere ad alta tenacità. Le fibre in poliestere sono protette mediante un rivestimento polimerico.

Le geogriglie sono studiate meccanicamente e chimicamente per risultare durevoli oltre che resistenti alla degradazione biologica.

Riassumiamo brevemente i vantaggi della soluzione con terre armate:

Bonifica superfici poco fruibili: le terre rinforzate consentono il recupero di superfici del giardino in pendenza, instabili o poco sfruttabili, rendendole pianeggianti e rivalutando il valore economico dell’intera proprietà.

Risultato naturale della piantumazione: le terre armate possono essere completamente piantumate con piante e arbusti a scelta o tessuti in fibra naturale, divenendo nel tempo un muro vegetale che si integra in maniera armonica in un contesto naturale. Il minor impatto ambientale è evidente in confronto al muro in cemento armato.

Capacità di adattamento: si dimostrano molto elastiche in caso di sollecitazioni naturali del terreno.

Permessi in tempi celeri: solitamente le pratiche sottoposte ai Comuni per le terre armate comportano approvazioni notevolmente più snelle rispetto alle richieste connesse alle opere edili.

Anche per le terre armate puoi usufruire del Bonus Verde e recuperare fino al 36% delle spese: non rimandare all’anno prossimo, approfitta delle detrazioni fiscali.

Contattaci